Wiki

Trekking vs Hiking differenze

Trekking vs Hiking – Qual è la differenza?

Trecking vs Hiking: molti non sanno minimamente che queste due parole hanno un significato completamente diverso. Iniziamo con il trekking. Qui ci sono molte ambiguità e malintesi. Molte persone usano il trekking come sinonimo di escursione impegnativa. Questo non è sempre vero. Ciononostante, il termine trekking è diventato anche un termine comune per le escursioni più impegnative.

La parola “trek” deriva dall’afrikaans e significa una passeggiata o una tappa di viaggio. Noi associamo un viaggio alla parola trekking, ma la domanda rimane: che tipo di viaggio? Il trekking suggerisce un livello di difficoltà più alto, e in una certa misura questo è vero. Il trekking è una forma di attività con le propie forze in cui si va dal punto A al punto B in un giorno, e il giorno dopo il trekking continua dal punto B al punto C. Quindi il trekking comprende sempre uno o più pernottamenti. Non fa differenza se si tratta di un bivacco, di una tenda, di un rifugio o di un albergo.

Trekking: significa spostarsi da un luogo all’altro per diversi giorni e con le proprie forze e comprende sempre uno o più pernottamenti.

Altrettanto irrilevante è il fatto che il trekking si svolga su una distanza da A a B o che descriva un percorso circolare. Un’escursione di più giorni in in rifugio nelle Alpi è anche un trekking. La circumnavigazione del Monte Bianco o il circuito dell’Annapurna è trekking.

Trekking vs Hiking
Hiking in Austria Habachchtal (c) (c) trekkingblog.it

Il termine trekking non dice nulla sulla difficoltà del percorso. Un percorso di trekking può consistere in facili escursioni di un giorno, ma anche in impegnative tappe alpine di montagna. Questi ultimi sono poi entrambi: l’alpinismo e il trekking.

Il fattore decisivo è anche il motivo. Per esempio un pellegrinaggio prevede anche una camminata di più giorni. Il pellegrinaggio si differenzia dal trekking, tuttavia, soprattutto per il suo motivo: per il suo background religioso o spirituale, che lo distingue dal trekking. Inoltre, i percorsi di pellegrinaggio sono spesso facilmente accessibili e caratterizzati da un sentiero.

A proposito l’Oxford English Dictionary definisce la parola “trekking” come “una lunga passeggiata o un tour a piedi“.

Secondo me camminare per giorni attraverso la natura incontaminata, non incontrare un’anima, portando tutto il necessario sulla schiena. Per escursioni di più giorni, spesso senza alloggio fisso e con tende, a volte lontano da infrastrutture come strade o sentieri. Solitamente qusti percorsi vengono effettuati in aree extraeuropee come il Nepal, Georgia, Patagonia, Milford Track . L’hiking secondo me invece si riferisce a sentieri vicini alla civiltà, su sentieri escursionistici, come nelle Dolomiti.

Il trekking può essere fatto anche in bicicletta o in canoa

Il trekking per significa camminare per diversi giorni a piedi, o con semplici mezzi di trasporto azionati dalla propia forza muscolare, come canoe o biciclette, di solito con i bagagli. Naturalmente, si potrebbe anche definire “escursione di più giorni“, “escursione sull’acqua di più giorni” e “escursione in bici di più giorni“.
Ma tutto sommato c’è qualcosa di più dentro la parola trekking. È una filosofia che comprende termini come naturale, semplice, originale, autonomo. Zone remote, poco sviluppate, con una natura poco toccata e una cultura tradizionale sono quindi le mete preferite del trekking. Anche un “superamento delle difficoltà” e “l’avventura” sono in qualche modo coinvolti nella parola trekking.

Hiking – una passeggiata sportiva

Prima di tutto: hiking & walking descrivono più o meno la stessa cosa solo in parole diverse. Di regola, si tratta di semplici tour di un giorno. Ciò significa che la destinazione del tour viene raggiunta lo stesso giorno.

Hiking: la destinazione del tour viene raggiunta lo stesso giorno

In un viaggio in Patagonia, ad esempio, è una buona idea esplorare i dintorni in gite di un giorno. Passerete sempre la notte nello stesso posto. Questo ha il vantaggio di poter esplorare i dintorni con bagagli leggeri. Di solito basta uno zaino da trekking con un volume di 20-30 litri. Ma cosa succede se la vostra escursione si estende per diversi giorni?

Ma L’hiking non è sicuramente una passeggiata nel parco. Vediamo l’hiking come un viaggio dove si seguono sentieri o strade artificiali. Eppure, a volte seguiamo questi sentieri attraverso terreni accidentati e paesaggi impegnativi. Una delle escursioni più impegnative eppure gratificanti in Argentina è raggiungere Loma del Pliegue Tumbado. Questo percorso ffre una vista mozzafiato, che pochi vedono. Si tratta di un’escursione gloriosa che dà un’idea brillante di quanto la natura possa essere potente, e la possibilità di godere delle sue meraviglie e delle sue creazioni.

hiking Vesuvio
Escursione Hiking sul Vesuvio (c) trekkingblog.it

Trekking – il percorso di trekking a lunga distanza

Come già scritto in precedenza, non appena si passa la notte lungo il percorso, non importa se si tratta di una tenda, una capanna o un rifugio viene generalmente chiamato trekking. Rispetto all’hiking, il trekking rappresenta una sfida maggiore, che mette a dura prova soprattutto il fisico, la resistenza e la forza mentale.

È ovvio che avrete bisogno di attrezzature diverse rispetto alle escursioni di un giorno, soprattutto perché il trekking si svolge in zone remote o difficilmente accessibili. È meglio trasportare l’attrezzatura supplementare in uno zaino con un ampio sistema di trasporto e un volume di 50 litri. Un carico di 10 kg o più viene raggiunto rapidamente e vi rallenterà quando camminate.

In paesi come il Cile, Nuova Zelanda o il Nepal siete letteralmente nel paradiso per fare trekking. L’aria sottile e uno zaino pieno possono essere estremamente impegnativi e queste difficoltà non devono essere sottovalutati.

La realtà è che le mete di trekking più popolari come la regione dell’Annapurna offrono tanto comfort quanto un’esperienza naturale mozzafiato. I facchini portano via lo zaino pesante in modo che possiate passare più tempo con la natura selvaggia. I lodge moderatamente attrezzati offrono una comoda alternativa di pernottamento alle tende. Naturalmente, questo comfort ha un prezzo (ma è ma è un’avventura indimenticabile!).

Panoramica trekking vs hiking

TREKKING

Significato: Il trekking è considerato un percorso lungo su sentieri non tracciati che può richiedere diversi giorni con pernottamento ed essere impegnativo.

Attrezzatura:L’attrezzatura da trekking tipica include:

Destinazioni: trekking tra i rifugi della Patagonia, campo base del Monte Everest, Nepal

HIKING

Significato: hiking è considerato un’attività all’aria aperta che consiste nel percorrere a piedi in ambienti naturali, spesso su sentieri segnalati e sicuri.

Attrezzatura: l’attrezzatura da hiking dipende dalla situazione meteo e dal tipo di escursione.

Destinazioni: classiche escursioni di un giorno come il sentiero per il Lago di Sorapiss nelle Dolomite Bellunesi o escursioni in Valtellina, che sono molto apprezzate dagli italiani e dai turisti provenienti da tutto il mondo.

Articoli correlati

Back to top button