Attrezzatura

Zaino da trekking ed escursionismo

Zaino da trekking ed escursionismo || guida all’acquisto

Se vi piace fare escursioni durante il vostro tempo libero, avrete bisogno di una buona attrezzatura da trekking, come scarponi da trekking, pantaloni da trekking o una giacca da trekking, nonché di un adeguato zaino da trekking.  Uno zaino da trekking ed escursionismo è utile per tutti coloro che amano viaggiare in montagna in modo frequente.

Lo zaino da trekking è uno zaino particolarmente ampio e confortevole anche quando si ha bisogno di caricare oggetti pesanti per lunghi periodi. Il miglior zaino da trekking deve rappresentare un compagno di viaggio utile e non un ostacolo. Questo articolo descrive i tipi di zaini da trekking e quali sono gli aspetti più importanti al momento dell’acquisto.

Miglior zaino da trekking | tabella comparativa

Modello
Salomon Trailblazer 30
Salewa Camino 50
Deuter Trail Pro 32
Osprey Stratos 26
MOUNTAINTOP 40
Ferrino Alta Via 45
Immagine
Salomon, Zaino multifunzionale Trailbalzer da 30 l, 3D Comfort e Sistema di idratazione, Per Escursionismo e Trail Running
Salewa Cammino 50 Zaino, Unisex adulto, Midnight Navy, Taglia Unica
Deuter Trail Pro 32 - Zaino da trekking
Osprey Stratos 26, Zaini da Escursionismo Uomo, Nero, Taglia Unica
MOUNTAINTOP 40 Litri Zaino Trekking Outdoor Multifunzione Zaino per Uomo Donna da Escursionismo Campeggio Viaggio Zaini con Copertura della Pioggia (Nero)
Ferrino Alta Via, Zaino da Hiking Unisex, Blu, 45 Litri
Prezzo
50,28 EUR
85,70 EUR
123,62 EUR
164,73 EUR
38,23 EUR
78,83 EUR
Prime
-
Peso
da 334 a 552 g
1600 g
1430 g
1,2 kg
980 g
1,55 kg
Volume
da 10 a 30 l
50 l
32 l
26 l
40 l
45 l
Tasche esterni
1 tasca esterna 2 Tasche laterali espandibili
2 tasche laterali estensibili 2 Tasche laterali in rete a taglio diagonale
Tasca frontale elastica | tasca esterna con cappuccio
2 tasche portaoggetti con cerniera su cintura fianchi | Comparto sfondo
2 Tasche laterali
tre grandi tasche, due laterali e una superiore
Caratteristiche
1 scomparto separato per portatile/tablet | 1 Scomparto interno con gancio per sacca d'acqua | Gancio per bastoncino da trekking
Con supporto per bastoncini | taschino frontale separato | tasca interna portavalori | Cappuccio rimovibile | Comparto separato sul fondo
Supporto per bastoncini da trekking | Fissaggio per piccozza | Stufenlos verstellbarer Brustgurt
Cinghia pettorale con fischietto | Tasca verticale con zip centrale | Fissaggio per bastoncini da trekking
Cinghie regolabil | Scompartimento di idratazione |
Porta bastoncini | sistema di idratazione H2 Bag
Con copertura antipioggia
Modello
Salomon Trailblazer 30
Immagine
Salomon, Zaino multifunzionale Trailbalzer da 30 l, 3D Comfort e Sistema di idratazione, Per Escursionismo e Trail Running
Prezzo
50,28 EUR
Prime
Peso
da 334 a 552 g
Volume
da 10 a 30 l
Tasche esterni
1 tasca esterna 2 Tasche laterali espandibili
Caratteristiche
1 scomparto separato per portatile/tablet | 1 Scomparto interno con gancio per sacca d'acqua | Gancio per bastoncino da trekking
Con copertura antipioggia
Modello
Salewa Camino 50
Immagine
Salewa Cammino 50 Zaino, Unisex adulto, Midnight Navy, Taglia Unica
Prezzo
85,70 EUR
Prime
Peso
1600 g
Volume
50 l
Tasche esterni
2 tasche laterali estensibili 2 Tasche laterali in rete a taglio diagonale
Caratteristiche
Con supporto per bastoncini | taschino frontale separato | tasca interna portavalori | Cappuccio rimovibile | Comparto separato sul fondo
Con copertura antipioggia
Modello
Deuter Trail Pro 32
Immagine
Deuter Trail Pro 32 - Zaino da trekking
Prezzo
123,62 EUR
Prime
Peso
1430 g
Volume
32 l
Tasche esterni
Tasca frontale elastica | tasca esterna con cappuccio
Caratteristiche
Supporto per bastoncini da trekking | Fissaggio per piccozza | Stufenlos verstellbarer Brustgurt
Con copertura antipioggia
Modello
Osprey Stratos 26
Immagine
Osprey Stratos 26, Zaini da Escursionismo Uomo, Nero, Taglia Unica
Prezzo
164,73 EUR
Prime
-
Peso
1,2 kg
Volume
26 l
Tasche esterni
2 tasche portaoggetti con cerniera su cintura fianchi | Comparto sfondo
Caratteristiche
Cinghia pettorale con fischietto | Tasca verticale con zip centrale | Fissaggio per bastoncini da trekking
Con copertura antipioggia
Modello
MOUNTAINTOP 40
Immagine
MOUNTAINTOP 40 Litri Zaino Trekking Outdoor Multifunzione Zaino per Uomo Donna da Escursionismo Campeggio Viaggio Zaini con Copertura della Pioggia (Nero)
Prezzo
38,23 EUR
Prime
Peso
980 g
Volume
40 l
Tasche esterni
2 Tasche laterali
Caratteristiche
Cinghie regolabil | Scompartimento di idratazione |
Con copertura antipioggia
Modello
Ferrino Alta Via 45
Immagine
Ferrino Alta Via, Zaino da Hiking Unisex, Blu, 45 Litri
Prezzo
78,83 EUR
Prime
Peso
1,55 kg
Volume
45 l
Tasche esterni
tre grandi tasche, due laterali e una superiore
Caratteristiche
Porta bastoncini | sistema di idratazione H2 Bag
Con copertura antipioggia

A cosa serve uno zaino da trekking?

Lo zaino da trekking è composto in modo tale che tutti gli oggetti per le escursioni e il cosiddetto “trekking” sono custoditi in esso. Tuttavia, non è pratico solo per le escursioni, uno zaino da trekking è pratico anche se la sistemazione viene cambiata più spesso o se molti viaggi vengono effettuati in autobus e in treno. Facilita il carico dei vostri bagagli, anche se dovete superare salite o sentieri sconnessi.

Zaini da trekking di diverso tipo: quali sono le differenze?

Zaino da Trekking Deuter Air Contact Lite 50+10
Zaino da Trekking Deuter Air Contact Lite 50+10

La cosa più importante per uno zaino da trekking è una perfetta aderenza delle cinghie. Per questo motivo gli zaini da trekking sono disponibili in diverse taglie e con diversi divisori di bretelle e cinghie. Molti produttori offrono zaini appositamente da uomo e da donna. Questo ha il vantaggio che le cinture si adattano bene alle diverse forme del corpo e il peso è distribuito in modo ottimale. Ci sono anche gli zaini da trekking per bambini, che sono naturalmente particolarmente piccoli e leggeri.

A seconda che siano destinati alle gite di un giorno, oppure come zaini da trekking per lunghe escursioni o da viaggio, gli zaini si distinguono in base alla loro vocazione. Le categorie vengono denominate spesso in modo diverso dai fornitori, per questo motivo è sempre necessario dare un’occhiata più da vicino alle dimensioni e al peso dello zaino. Inoltre, gli zaini si differenziano anche per quanto riguarda il materiale, che spesso ha caratteristiche aggiuntive per il trekking di lunga durata.

Solitamente gli zaini da trekking sono disponibili in diverse misure, riportate in litri. La dimensione richiesta dipende dalla durata e dal tipo di viaggio. Inoltre, gli zaini da donna sono di solito leggermente più piccoli di quelli da uomo.

Criteri d’acquisto per gli zaini da trekking: è necessario prestare particolare attenzione a questi aspetti:

Il materiale e la qualità

Uno zaino può essere utilizzato per molti viaggi se è fatto di un materiale durevole. I materiali di alta qualità sono idrorepellenti e sottraggono il sudore dal corpo. Inoltre, il materiale deve essere molto resistente. In particolare, le cinture, le cinghie e le fibbie sono soggette a forte usura e devono quindi essere solide. In questo caso è necessario prestare attenzione a una lavorazione di alta qualità e a materiali resistenti.

Al momento della selezione, prestare attenzione al fatto che le cuciture siano ben rifinite. Le cuciture non solo devono essere permanenti, ma, nel migliore dei casi, devono essere dotate anche di guarnizioni. In questo modo si impedisce la penetrazione dell’umidità.

Adattamento ergonomico

Uno dei criteri più importanti per l’acquisto è una buona adattabilità. Uno zaino da trekking dovrebbe avere una buona imbottitura, alleggerire le spalle e la colonna vertebrale e distribuire il peso in modo ottimale. Poiché ogni persona è diversa, lo zaino dovrebbe sempre essere provato. Tuttavia, la base per una buona vestibilità è che la lunghezza dello schienale corrisponde alle dimensioni dello zaino. La maggior parte dei produttori dividono i loro zaini nelle taglie da S a XL, che possono essere adattate alla lunghezza dello schienale.

Uno zaino da trekking ha diverse cinturine che hanno lo scopo di distribuire il peso sui fianchi. Pertanto, le bretelle devono essere comode e allentate, mentre la cintura dell’anca si adatta perfettamente ai fianchi. La maggior parte degli zaini hanno anche una fascia toracica. Questa cintura non porta alcun peso, ma dovrebbe garantire una buona tenuta dello zaino. Un petto regolabile rende più facile portare lo zaino.

Per garantire una buona vestibilità possono essere utilizzati tessuti traspiranti e sistemi di ventilazione.

Il volume dello zaino

La quantità di contenuto che si può inserire in uno zaino viene espressa in volume (litri). Un daypack ha un volume di circa 20 litri. Per i percorsi più lunghi ci sono zaini da trekking con un volume fino a 90 litri. Il volume che uno zaino dovrebbe avere dipende da vari criteri. Per viaggi più lunghi e abiti più pesanti, sono necessari più oggetti che per brevi escursioni. Ma dovresti anche considerare che peso puoi portare. Uno zaino grande può pesare fino a 20-25 kg, che può rivelarsi troppo pesante per alcune persone.

Il peso morto dello zaino

Soprattutto coloro che vogliono dedicarsi molto all’escursionismo dovrebbero prestare attenzione al peso ridotto dello zaino. Anche in questo caso ci sono differenze che possono avere un ruolo nell’imballaggio. Vale la pena confrontare il peso dei diversi modelli.

Il numero di scomparti dello zaino da trekking

Di solito uno zaino ha diversi scomparti che facilitano lo smistamento degli oggetti. Per l’abbigliamento, le scarpe e l’attrezzatura sono di solito necessari almeno 2-3 grandi scomparti. Inoltre, uno zaino da trekking dovrebbe avere scomparti più piccoli in cui riporre ad esempio oggetti di valore, ma anche piccoli oggetti. Piccoli scomparti raggiungibili con una mano possono essere utilizzati per un telefono cellulare, una torcia o una mappa escursionistica.

Spesso lo scomparto principale non è accessibile solo dalla parte superiore, ma anche dalla parte esterna attraverso una cerniera. In questo modo è più facile raggiungere velocemente gli oggetti. Uno scomparto sul fondo può essere utilizzato per la tenda, il sacco a pelo o i vestiti bagnati. Questo protegge gli indumenti freschi e asciutti.

Caratteristiche degli zaini da trekking

Ci sono diverse caratteristiche, che hanno più o meno senso a seconda dell’applicazione. Molti zaini sono dotati di una copertura antipioggia che può essere infilata sullo zaino se necessario. Anche se molti zaini sono impermeabili, a lungo termine le cerniere non sono in grado di assorbire l’umidità. Una protezione aggiuntiva per il contenuto è particolarmente importante durante le lunghe escursioni.

All’esterno dello zaino possono essere fissati dei supporti in cui riporre diverse attrezzature. Sono pratici, ad esempio, per bottiglie da bere, bastoncini da trekking o piccozze. Molti zaini hanno anche dei passanti per fissare la tenda.

Zaino e bastoncini da trekking
Zaino e bastoncini da trekking

Spesso ci sono delle borse da portare con lo zaino per facilitare l’organizzazione dei bagagli nello scomparto principale. Uno zaino è utile anche per poterlo stoccare in sicurezza in aereo.

Come si prepara uno zaino da trekking?

Una volta trovato lo zaino adatto per la vostra escursione, ci sono alcune cose da considerare quando si prepara lo zaino. Prima di tutto, lo spazio per stivare gli oggetti si suddivide in quelli piccoli, medi e pesanti. Gli articoli leggeri, come le giacche, vengono posizionati sul fondo. Oggetti medio-pesanti come altri indumenti compaiono sopra e gli oggetti pesanti come l’attrezzatura per la tenda e le provviste vengono stivati all’altezza delle spalle. A seconda delle tasche esterne dello zaino, c’è spazio per una mappa o una bottiglia d’acqua.

Preparere uno zaino da montagna a seconda del percorso

Prima di tutto, uno zaino è adeguatamente preparato se non si viene spinti quando si cammina  o ci si arrampica nella direzione sbagliata.

  • Quando si procede in orizzontale, il baricentro dello zaino dovrebbe trovarsi ben al di sopra dei fianchi. Lo zaino sostiene quindi il vostro movimento a piedi leggermente piegato in avanti senza che il peso tiri all’indietro o verso il basso. Posizionare oggetti pesanti e compatti vicino al corpo all’altezza delle spalle.
  • Durante l’arrampicata e l’alpinismo, il baricentro dovrebbe essere più vicino al centro del corpo, cioè più in basso. Le braccia devono potersi muovere e dovrebbero essere in grado di muoversi in tutte le direzioni evitando che il peso dello zaino si orienti verso i lati.

Ripartizione del carico in uno zaino: 7 regole da seguire

  1. Stivare l’attrezzatura leggera (sacco a pelo) nello scomparto inferiore.
  2. Mettere l’attrezzatura medio-pesante (abbigliamento) sulla parte superiore esterna.
  3. Stivare l’attrezzatura pesante (provviste, bottiglia d’acqua) all’altezza delle spalle il più vicino possibile al corpo.
  4. I piccoli oggetti che vengono utilizzati frequentemente devono essere collocati nello scomparto apposito.
  5. Utilizzate le buste piccole da spazzatura per tenere tutto in ordine.
  6. Tutta la vostra attrezzatura dovrebbe riuscire ad entrare nello zaino con facilità,  solo in casi eccezionali è opportuno fissarli all’esterno.
  7. Fate attenzione al peso totale dello zaino: non deve essere superiore al 25% del vostro peso corporeo.

Sacchetti da spazzatura facilitano l’imballaggio e proteggono il contenuto

Di cosa ho bisogno e quando? Questa è la domanda che si pone quando si va in montagna e con la quale emergono le priorità e quindi la divisione e la posizione degli oggetti nello zaino. Il tutto funziona bene, ma solo se ci sono abbastanza divisioni con buste per immondizia o sacchetti di plastica a portata di mano.

Un numero troppo esiguo di separazioni con buste significa caos e assenza di protezione delle singole parti o anche punti ciechi dentro lo zaino a causa della mancanza di tenuta stagna. Ma anche una esagerazione possono causare caos e a portare a lunghe ricerche se non si riesce a ricordare dove si è sistemato tutto quello è necessario.

Che cosa dovrebbe esserci in uno zaino da trekking?

Se si fa trekking per la prima volta, è consigliabile fare una check-list. Perché a parte alcune provviste, occhiali da sole e una giacca antipioggia, dentro uno zaino da trekking troverai sicuramente anche altro. Indipendentemente dal fatto che vogliate fare delle escursioni in estate o in un altro periodo dell’anno, dovreste ricordarvi di prendere un quantitativo sufficiente di protezione solare e anti insetti. Ma anche un kit di emergenza in caso di incidenti di lieve entità deve essere assolutamente presente in ogni zaino da escursionismo.

Per il resto, una bussola o un dispositivo GPS, così come una lampada frontale o un coltellino tascabile sono l’equipaggiamento di base di ogni escursionista. Se si fa un’escursione in montagna, anche un binocolo può essere utile, con il quale si ha una buona visuale della zona in cui si fa l’escursione. Per quanto riguarda le provviste, dovreste assicurarvi di disporre di alimenti durevoli come barrette di muesli o frutta secca in quantità sufficiente come fonte di energia per una sosta tra un momento e l’altro. E soprattutto importante: durante le escursioni non dimenticate di bere a sufficienza!

Manutenzione dello zaino da trekking

Il materiale dello zaino è solitamente rivestito e quindi non deve essere lavato con detergenti. Per una pulizia grossolana lo zaino deve essere pulito solo con un panno umido. Se lo zaino deve essere lavato più accuratamente, è necessario utilizzare un detergente raccomandato dal produttore. In caso di emergenza, è possibile utilizzare anche uno shampoo delicato per capelli. Lo zaino deve poi essere impregnato in modo che rimanga impermeabile. La maggior parte dei produttori offre a tale scopo degli spray di impregnazione. Se usato frequentemente, lo zaino deve essere impregnato regolarmente per proteggerlo dall’umidità e dalla sporcizia.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button