Attrezzatura

Kit pronto soccorso per il trekking

Perché un kit di pronto soccorso per il trekking è così importante?

Nella vita di tutti i giorni può accadere più volte che voi o i vostri cari vi facciate male durante lo sport, in mezzo al traffico o in casa. Anche in ambienti naturali, a volte possono verificarsi incidenti, sia di minore che di maggiore entità, che richiedono un intervento rapido e adeguato.

Kit di pronto soccorso con termometro
Kit di pronto soccorso con termometro

Per le ferite minori può essere necessario solo un cerotto, ma cosa succede se sono necessarie fasciature, compressioni o anche una copertina di salvataggio? Cosa si fa se si vuole alleviare il braccio con una fasciatura triangolare in caso di frattura del braccio? Sono situazioni tipiche in cui un set completo o un kit di pronto soccorso è utile.
Questo perché un assortimento di questo tipo contiene tutti gli utensili importanti di cui avete bisogno in caso di emergenza per assicurarvi di ricevere un adeguato primo soccorso. È quindi importante portare sempre con sé un kit di pronto soccorso durante le escursioni o i tour più grandi e familiarizzare con il contenuto e l’uso del kit in anticipo. Un corso di pronto soccorso può aiutare a rinfrescare le conoscenze perdute e, in caso di emergenza, forse anche a salvare delle vite!

Ultimo aggiornamento 2021-07-31 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

L’equipaggiamento di base

A seconda della possibile località o dell’attività pianificata, oltre alle attrezzature di base sono disponibili set con diversi ausili aggiuntivi, ciascuno adattato alle diverse esigenze.
I seguenti oggetti sono sempre inclusi nell’equipaggiamento di base di un kit di pronto soccorso:

  • 1-2 kit di pronto soccorso di medie dimensioni
  • 1-2 kit di pronto soccorso di grandi dimensioni
  • 5-7 medicazioni non adesive per ferite
  • 2-4 medicazioni sterili per ferite
  • 1 sciarpa triangolare
  • Intonaci impermeabili in diverse dimensioni
  • 1-2 rotoli di gesso
  • 2-3 fasciature di fissaggio
  • 10-15 tamponi sterili
  • Un paio di pinzette
  • Una scheda di spunta
  • Una forbice per fasciatura
  • 2-3 paia di guanti in lattice
  • Una coperta di salvataggio

È importante che nel set sia incluso un manuale dettagliato di primo soccorso. Con questa attrezzatura sarete in grado di fornire un’assistenza utile in caso di piccole emergenze.

Per i percorsi di trekking che durano più a lungo, si consiglia di integrare il set di emergenza con i seguenti ausili:

  • Un termometro clinico
  • 2-3 compresse per occhi
  • Bendaggi a 2-4 dita e bendaggi per le dita
  • 2-4 Compressori a freddo istantanei
  • Un kinesiotape e una cassetta sportiva
  • Una confezione di toppe di cucitura
  • 4-8 cerotti per vesciche (leggi anche come prevenire le vesciche durante il trekking in montagna)
  • Prodotti per la pulizia delle ferite
  • Un pacchetto di elettroliti contro la perdita di elettroliti in diarrea
  • Una cura per la nausea
  • Glucosio (contro la pericolosa ipoglicemia nei diabetici)

Il rispettivo quantitativo dei singoli ausili dipende naturalmente dal numero di partecipanti al vostro tour. In caso di incertezza, è meglio portare con sé più di quanto si pensa di aver bisogno.

Set per occasioni molto speciali

Esistono speciali kit di pronto soccorso per i tipici infortuni sportivi di vari sport come la canoa, l’arrampicata e altri sport non proprio quotidiani. Questi sono dotati di attrezzature di base su misura per il rispettivo sport. Ad esempio, i set per gli appassionati di sport acquatici sono confezionati in imballaggi particolarmente impermeabili, in modo che il contenuto sia protetto dall’umidità anche in condizioni estreme.
Per tour o viaggi in paesi esotici che offrono cure mediche e igieniche inadeguate, è possibile aggiungere al set o al kit di pronto soccorso i seguenti articoli:

  • 2-3 paia di guanti chirurgici
  • Bisturi
  • Siringhe e cannule monouso
  • Filettatura op
  • Maschera di ventilazione

Ovviamente queste cose dovrebbero essere usate solo da persone con una formazione medica specifica.

Per l’amico a quattro zampe:

Anche i cani sono esposti a tutti i tipi di pericoli nella vita di tutti i giorni. Sia che si tratti di esche velenose, di incidenti stradali o in natura: Sempre più spesso possono presentarsi situazioni in cui può essere utile se si è ben equipaggiati con i mezzi giusti per intervenire con coraggio. I kit di pronto soccorso per cani spesso contengono materiale per la medicazione, unguento e disinfettante, nonché carbone attivo e repellente per insetti, ma può essere rabboccato individualmente a seconda delle esigenze.

Ultimo aggiornamento 2021-07-31 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Sacchetti di pronto soccorso

Le borsette compatte di pronto soccorso in materiale di nylon impermeabile sono particolarmente consigliate per i viaggi. Si adattano ad ogni zaino, sono di solito dotati di passanti per la cintura e sono quindi particolarmente adatti per gite in bicicletta, escursioni a piedi o altre attività all’aperto.
Molto pratici sono anche i kit di pronto soccorso che possono essere stesi a terra. Il contenuto di questi set è chiaramente suddiviso in diversi scomparti, in modo che in caso di emergenza si abbia tutto chiaramente organizzato senza dover cercare a lungo. A parte questo, è importante che il contenuto sia protetto in modo ottimale contro l’umidità, lo sporco e altri danni.

Kit completo o assemblato autonomamente?

Vi è una varietà di fornitori che offrono kit di primo soccorso pronti all’uso per una vasta gamma di esigenze. Nella maggior parte dei casi, si possono utilizzare abbastanza bene, soprattutto se non si dispone comunque di un equipaggiamento di base.

Se a casa avete già un dispensario di medicinali ben fornito con utensili compatibili per il viaggio, è meglio avere a disposizione una cassetta di pronto soccorso vuota, che potrete riempire a seconda del vostro umore e delle vostre esigenze di sicurezza.

A cosa dovreste prestare attenzione?

  1. Controllate regolarmente la completezza del contenuto del vostro set e assicuratevi che tutto sia intatto.
  2. Nel caso di miscele di elettroliti e antidolorifici, è necessario prestare attenzione alla data di scadenza.
  3. Frequentate un corso di primo soccorso e aggiornate le vostre conoscenze in materia di primo soccorso di tanto in tanto. Imparerete non solo a posizionare correttamente il paziente in una posizione laterale stabile o ad eseguire un massaggio cardiaco, ma anche a utilizzare correttamente il contenuto del vostro kit di primo soccorso.
  4. Inoltre, dovreste avere a portata di mano i relativi numeri di emergenza in modo da poter chiamare aiuto in caso di necessità.

Kit pronto soccorso e suggerimenti in caso di emergenza

Il miglior kit di pronto soccorso non serve a nulla se non lo si può utilizzare in caso di emergenza durante le escursioni o altre attività all’aperto, se non si conosce il numero di emergenza locale o se non si riesce a farsi capire.

Preparativi in caso di emergenza:

  • Imparate a conoscere il giusto comportamento in caso di emergenza.
  • Familiarizzare con le informazioni sanitarie personali di ogni membro del gruppo e come gestirle in caso di emergenza. Questo include allergie, intolleranze, farmaci regolarmente necessari, malattie note e gruppo sanguigno.
  • Rinfreschi le tue vaccinazioni e controlli se te ne serve una nuova per la tua zona di escursione.
  • Controllate la copertura di rete nella vostra zona di visita. Se non si dispone di una rete, prendere in considerazione un piano di emergenza (ad esempio, trasmettitori di chiamata d’emergenza via satellite, segnali di emergenza).
  • Imparare il vocabolario più importante per una chiamata d’emergenza in inglese e, se necessario, anche nella lingua nazionale.
  • Salvate i numeri di emergenza locali con il prefisso del paese nel vostro cellulare.

Come comportarsi in caso di un infortunio in montagna?

Se si verifica un eventuale incidente nonostante tutti i preparativi fatti, bisogna mantenere il sangue freddo e far partire il più possibile la catena di salvataggio. Se potete trovare facilmente aiuto, provate a chiedere aiuto con il cellulare, chiamando, facendo lampeggiare le luci o sventolando grandi capi d’abbigliamento. Di norma, una persona ferita deve essere lasciata sul luogo dell’incidente e non deve mai essere lasciata sola.

Ciò non vale se sul luogo dell’incidente sussiste un ulteriore pericolo. Le lesioni possono essere aggravate da un trasporto improprio. Se non c’è pericolo, un breve controllo sulle persone ferite per vedere come stanno: sono coscienti e reattive? Il ferito ha bisogno di cure immediate? A proposito, questo e i seguenti punti possono anche essere fatti in parallelo se più persone sono illese. Uno di loro soccorre e parla con la vittima, l’altro sceglie già il cellulare, perché ora bisogna organizzare l’aiuto.

È importante effettuare la chiamata d’emergenza prima di adottare le prime misure concrete di primo soccorso, perché in tal caso i servizi di soccorso sono già in arrivo quando si inizia con la somministrazione d’emergenza. Il numero 112 è valido in tutta Europa: funziona anche in altre reti mobili

Durante la chiamata (o dopo) dei servizi di emergenza, vengono gestite le misure di primo soccorso. Tenete presente che è meglio improvvisare che non fare nulla. È importante posizionare correttamente la persona ferita e tenerla al caldo e all’asciutto. Le ulteriori misure dipendono dal tipo di lesione. La posizione laterale stabile o il posizionamento d’urto, l’arresto di sanguinamento, il raffreddamento di eventuali gonfiori o fratture e altro possono farne parte. Non si dovrebbe mai lasciare la persona ferita da sola. Spesso è la semplice presenza di un soccorritore che aiuta il ferito a mobilitare forze importanti.

Ultimo aggiornamento 2021-07-31 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Kit pronto soccorso Trekking il punto:

Con il giusto kit di pronto soccorso o un kit di pronto soccorso è possibile alleviare il dolore, evitare danni conseguenti o addirittura salvare vite umane in caso di emergenza. I kit di pronto soccorso non devono necessariamente costare molto. I set più piccoli sono disponibili a soli 20 euro e quelli ancora più costosi con un’ampia attrezzatura valgono sicuramente i loro soldi. Non dovreste risparmiare qui, perché la vita e la salute dei vostri cari, siano essi a due o quattro zampe, non hanno prezzo!

 

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button