Wiki

Checklist Trekking

Checklist trekking |  Per non dimenticare l’attrezzatura a casa

L’escursionismo all’aria aperta ha sempre ispirato la gente a cantare. Le canzoni dei compagni di viaggio, lo yodel nelle Alpi e le canzoni dei numerosi popoli nomadi sono in qualche modo parte dell’esperienza escursionistica. Ma chi non ha altro che una chitarra e la sua voce non arriverà lontano. Perché a seconda delle vostre esigenze personali, della stagione, del meteo e della destinazione del vostro tour, ci sono cose essenziali da portare con se.
Per avere tutto il necessario per trascorrere un piacevole soggiorno all’aria aperta, ha senso redigere una checklist per il trekking ben strutturata. Come potrebbe essere una simile “checklist trekking“? Qui trovate i nostri consigli per una lista di attrezzatura per escursioni, che potete aggiungere in base alle vostre esigenze personali.

Una Checklist per il trekking per escursioni di un giorno senza pernottamento

Un’escursione di un giorno è qualcosa in cui non si porta con sé tutta l’attrezzatura, ma si ritorna la sera al punto di partenza. È importante prendere l’attrezzatura per un giorno (senza pernottamento). Se si fa un’escursione in gruppo, non tutti devono munirsi di un coltellino tascabile, bussola, coperta di salvataggio, lampada frontale, mappa escursionistica. È sufficiente che una persona del gruppo abbia questi attrezzi. Perché in montagna è importante percorrere le escursioni nel modo più leggero possibile.

Come optional a seconda della stagione e del percorso

Se si fa un’escursione nei mesi invernali o si sale molto in alto, è necessario un equipaggiamento speciale. È importante proteggere la propia pelle in ogni occasione. E il corpo dovrebbe essere sempre tenuto al caldo nelle regioni più fredde. Perché a partire da 3000 metri sul livello del mare, in montagna è abbastanza fresco anche d’estate. Non bisogna dimenticare il fatto che, se il corpo non viene tenuto sufficientemente caldo, il rischio di lesioni è più elevato.

  • Guanti invernali / da arrampicata
  • Set da arrampicata
  • Protezione solare anche per il volto: protezione > 30
  • Cappellino / cappello in lana
  • Camicia funzionale extra come riserva
  • Giacca antivento trekking
  • Sciarpa
  • Bastoncini da sci o bastoncini da montagna
  • Biancheria intima lunga
  • Ramponi e puntoni per le scarpe da trekking (in caso di ghiaccio e di neve)
  • Repellente per zanzare
  • Gel antizanzare
  • Casco
  • Corda da arrampicata / di sicurezza

Se c’è abbastanza spazio nel tuo zaino

Se avete uno zaino abbastanza grande e siete relativamente in forma, potete naturalmente portarne con voi anche di più. Ma come già accennato, 1 kg in più significa un maggiore consumo di calorie e la stanchezza si manifesta più rapidamente. Quindi ricordatevi di portare maggiore scorta, soprattutto per bere di più, perché probabilmente suderete di più.

  • Binocolo
  • Giacca isolante per la pausa sulla vetta
  • Camera Reflex per immagini migliori
  • Kit per il cucito
  • Tracker
  • Tappetino isolante
  • Colla multiuso
  • Lente di ingrandimento

Checklist per il trekking | Di cosa ho bisogno per un’escursione di più giorni?

Nel caso di escursioni di più giorni, dovrete inevitabilmente pensare all’alloggio. Se volete cucinare e fare uno spuntino all’aria aperta, l’attrezzatura da trekking deve ovviamente di conseguenza adeguarsi.

Un’escursione da un rifugio all’altro e da una montagna all’altra è nel vostro programma, ma che cosa bisogna portare con sé? Per esperienza, c’è una grande contraddizione tra ciò che si dovrebbe e ciò che si intende fare, perché soprattutto nei primi tour si porta con sé troppa roba.

Essenziale:

  • Carte d’identità e documenti (controllare la validità!)
  • Denaro
  • Bastoncini da trekking
  • Scarponi da trekking
  • Calze da trekking
  • Pantaloni da trekking
  • (Bevande e cibo, ad esempio pane, salsicce durevoli come salame, carne affumicata, formaggio, cioccolato, frutta secca, noci)
  • Pastiglie vitaminiche/minerali
  • Kit pronto soccorso
  • Spazzolino da denti
  • Torcia
  • Carta e penna
  • Sapone
  • Fischietto segnaletico
  • Calze da trekking
  • Protezione solare
  • Occhiali da sole
  • Accendino o fiammifero
  • Fazzoletti
  • Asciugamano
  • Telefono cellulare
  • Altimetro, pedometro, GPS, Orologio GPS
  • Giacca (Windstopper)
  • Mappe escursionistiche
  • Candele
  • Attrezzature per la rasatura
  • Protezione solare
  • Occhiali da sole
  • Fischietto segnaletico
  • Protezione antipioggia

Optional

  • Certificato di malattia per viaggi all’estero (per escursioni all’estero)
  • Posate e piatti
  • Costumi da bagno (se necessario)
  • Colla multiuso
  • Fotocamera
  • Sciarpa (se necessario)
  • Guanti (se necessario)
  • Cappello
  • Fornello
  • Protezione antipioggia
  • Spille di sicurezza
  • Disinfezione e filtraggio dell’acqua
  • Tenda
  • pantaloni corti (se necessario)
  • Zanzariera
  • Inoltre nella stagione invernale: guanti, biancheria intima lunga, pigiama, giacca in pile caldo/pullover, cappello di lana

Una piccola differenza tra un uomo e una donna

Naturalmente, donne e uomini hanno esigenze diverse, che devono essere prese in considerazione in una checklist per il trekking. È soprattutto la piccola differenza che fa una notevole importanza quando si tratta di articoli per la cura personale. Quindi ecco una breve lista di articoli per la cura personale che donne/uomini dovrebbero portare con sé:

Per le donne:
Shampoo, crema solare, repellente per insetti,,specchio, pettine o spazzolino, spazzolino da denti,
tamponi, bende, carta igienica.

Per gli uomini:
Shampoo, crema solare, pettine, spazzolino da denti, sapone da barba o olio da barba, eventualmente rasoio a più lame o rasoio usa e getta, carta igienica.

La maggior parte degli altri oggetti di una “checklist trekking” non differiscono in modo significativo tra uomini e donne. In generale, uno zaino da trekking per donne completamente carico può risultare un po’ più leggero.

Per ogni escursione la scelta ideale

A seconda della stagione, della durata, del tipo e della destinazione delle escursioni, la checklist ha un aspetto diverso.  La seguente “checklist trekking” contiene l’attrezzatura di base per escursioni in montagna, trekking, gite per il pellegrinaggio e altro ancora. È chiaramente strutturato e può essere integrato individualmente.

Prima di tutto le cose piu’ grandi:

  1. Tenda
  2. Sacco a pelo
  3. Zaino con capacità sufficiente, numerose tasche laterali e protezione antipioggia

Quantità di biancheria sufficiente per poterla cambiare:

  1. Biancheria intima funzionale
  2. Canottiere funzionali / camicie funzionali e reggiseno sportivo (per donne)
  3. Calze  da trekking

Il materiale dell’abbigliamento funzionale si adatta in modo ottimale alla stagione e alla temperatura ed è quindi preferibile all’abbigliamento tradizionale.

Abbigliamento adatto ad ogni stagione:

1. Giacca in materiale funzionale (ad es. softshell)
2. Giacca da pioggia e pantaloni da pioggia
3. 1-2 pantaloni da trekking per qualsiasi tempo o pantaloni da trekking con zip-off
4. Cappello, guanti e sciarpa supplementari per la stagione fredda o nelle regioni più fredde

Checklist Trekking per poter pranzare in tenda:

1. Un piccolo fornello a bollicine con combustibile sufficiente
2. Pentola e padella
3. Utensili da campeggio e posate
4. Cibo sufficiente in forma liofilizzata, il cosiddetto cibo da trekking
5. coltello da tasca pieghievole
6. Accendino tempesta
7. Contenitori d’acqua, bottiglie per bere con una capacità di almeno 2 litri

Per una maggiore attenzione all’igiene:

1. Borsa da toilette con utensili per spazzolino da denti, sapone e forbici per unghie / tosatrice
2. Tamponi, bende o coppette mestruali per le donne
3. Rasoio per gli uomini
4. Protezione solare e repellente per insetti
5. Carta igienica
6. Pettine o spazzola
7. 1-2 asciugamani  da outdoor

Da non dimenticare assolutamente!!

Un kit di pronto soccorso completo e ben assortito è indispensabile per ogni tipo di escursione o tour.
I farmaci sono importanti anche se si soffre di una malattia cronica come il diabete. In questo caso si dovrebbe avere abbastanza glucosio a portata di mano per evitare pericolose ipoglicemie.
Per i medicinali che devono essere tenuti al fresco sono disponibili sacchetti e altri contenitori di diverse dimensioni, come le fiale di insulina per iniezioni. Queste borse, appositamente ideate per l’uso all’aperto, mantengono il farmaco a una temperatura ottimale di 18-26°C anche a temperature esterne estremamente elevate.
Tutto ciò di cui avete bisogno è acqua fredda per immergere il refrigeratore per alcuni minuti. I cristalli nella tasca interna assorbono l’acqua e formano un gel che si raffredda costantemente fino a 45 ore grazie all’evaporazione dell’acqua. Particolarmente indicati per l’uso all’aperto sono i prodotti brevettati Frio, che oltre ai prodotti per il raffreddamento dei farmaci offrono anche refrigeratori di bottiglie con il loro premiato sistema di raffreddamento.

Cos’altro potrebbe servirti e inserire nella checklist per il trekking?

  1. Bastoncini pieghievoli
  2. Occhiali da sole
  3. Torcia frontale con batterie di ricambio
  4. Telefono cellulare con caricabatterie
  5. Bussola e binocolo
  6. I sacchi della spazzatura
  7. Mappa escursionistica(sentieri) o guida escursionistica
  8. Dispositivo GPS (opzionale) (orologio)
  9. Tappetino per dormire

Molto importante per viaggi all’estero:

Scomparto portadocumenti con carta d’identità o passaporto, eventualmente carta identificativa di pellegrinaggio, visto, contanti, carte di credito e numero di emergenza per il blocco della carta di credito.

Inoltre, le vaccinazioni sono essenziali per i viaggi al di fuori dell’Europa. Per saperne di più potete rivolgervi al vostro medico o alle autorità sanitarie. Far controllare e rinfrescare, se necessario, le vaccinazioni standard, ad es. contro il tetano e la poliomielite.

Come la preparazione sanitaria, il kit di pronto soccorso deve essere adattato alle esigenze individuali. Tutti i medicinali che prendete regolarmente a casa e quelli che vi servono per le cure d’emergenza (terapia di standby) fanno parte del kit di pronto soccorso. Inoltre, la valigetta di pronto soccorso dovrebbe essere conservata in modo tale da contenere i farmaci per le consuete malattie da viaggio. In quantità e selezione deve essere naturalmente adattato ad uno zaino da trekking.

Un “kit di pronto soccorso” dovrebbe essere sempre pronto a portata di mano. Imballate il tutto in una piccola borsa, possibilmente impermeabile, in colori fluorescenti e contrassegnata in modo evidente come kit di pronto soccorso. In questo modo, una persona estranea può trovarla in caso di emergenza.

Ultimo ma non meno importante:

Naturalmente dovresti essere di buon umore e avere una certa condizione e, a seconda del proprio spirito, dovresti anche cantare una o due canzoni. Poi si può iniziare l’avventura in un mondo immenso e vasto con il suo infinito spessore. Ma per ora goditi l’avventura: vivi la libertà, la natura selvaggia, e le avventure indimenticabili sulla nostra meravigliosa Madre Terra!!!

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button