Asia

Annapurna Circuit Nepal

Annapurna Circuit Nepal | Circuito dell’Annapurna trekking per appassionati della natura

I percorsi di trekking nella regione dell’Annapurna appartengono ai più classici del Nepal. I più noti sono il Annapurna Circuit, l’Annapurna Basecamp (Santuario) e il sentiero Kali-Gandaki . Nar Phu, Khopra Danda o Mardi Himal Trek sono meno noti.

trekking Annapurna5.416 metri, è il punto più alto del circuito dell’Annapurna nelle montagne himalayane del Nepal, un’altezza che può davvero farvi impazzire. Mal di montagna è la parola chiave che spaventa. Gravi mal di testa, nausea, disturbi del sonno, nel peggiore dei casi è possibile ad alta quota il verificarsi anche di un edema cerebrale mortale.

Il circuito parte dalle lussureggianti risaie verdi alle spalle di Jagat, si prosegue lungo la valle subtropicale di Marsyandi e attraverso le ariose foreste di arbusti dell’altopiano di Manang.

Il paesaggio al Passo del Thorong diventa sempre più alpino, la roccia grigia si mette in scena e i nevai non sono una rarità nemmeno d’estate. Più si procede verso nord, maggiore è l’influenza del buddismo, che in Nepal è tendenzialmente indù.

  • Durata del circuito: 14-18 giorni dipende dal percorso scelto
  • Numero di partecipanti con guida: min. 6, max. 14
  • Difficoltà: 7/10
  • Max. altitudine: 5,416 m

Annapurna Circuit in sintesi:

Il circuito dell’Annapurna parte da Besisahar a 780 metri di altitudine. In seguito, il percorso ben segnalato porta attraverso i villaggi di Khudi, Tal, Pisang e Manang (3.530 metri) fino al passo Thorong La (5.416 metri), la quota più alta dell’escursione.

La via del ritorno, in parte ripida, conduce al luogo di pellegrinaggio Muktinath (3.790 metri) a Jomsom. Da lì si può proseguire in aereo o in autobus fino alla città di Pokhara o a piedi via Marpha e Tatopani fino a Birethanti, il punto di arrivo ufficiale del Circuito dell’Annapurna. Oltre al percorso classico ci sono molte varianti.

lago Annapurna

Quando è il momento migliore per fare il circuito dell’Annapurna?

Il Annapurna Circuit è diventato negli ultimi anni uno dei trekking più popolari del Nepal. Di conseguenza, la scelta del momento opportuno per il viaggio non influisce solo sul meteo, ma anche sul numero di turisti che si trovano nell’area dell’Annapurna.

YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

La regione dell’Annapurna, insieme al resto del Nepal, ha 4 stagioni diverse. Primavera, estate, autunno e inverno. I mesi da marzo a maggio e da ottobre a novembre sono i più frequentati per il trekking nel massiccio dell’Annapurna. Se state pensando di fare il Circuito dell’Annapurna durante la stagione delle piogge, vorremmo farvi sapere che è possibile. Il Circuito dell’Annapurna è all’ombra della pioggia, il che rende possibile il trekking anche durante il monsone.

  • Estate (da giugno ad agosto): quando si parla di trekking in Nepal, non sono in molti a consigliare di fare trekking in estate, che è il periodo dei monsoni. Tuttavia, poiché il Circuito dell’Annapurna è all’ombra della pioggia, è perfetto per il trekking durante la stagione delle piogge.
  • Primavera (da marzo a maggio): la primavera è la stagione perfetta per il Annapurna Circuit. È l’occasione migliore per vedere i rododendri in piena fioritura e per vedere gli uccelli più rari. In questo periodo dell’anno è particolarmente frequentato dai turisti occidentali.

Quanto costa il circuito con guida?

Questo dipende naturalmente dalle vostre intenzioni. Desiderate un pacchetto completo che includa il trasporto, l’alloggio, i pasti e i trasportatori? Oppure volete solo una guida?

Per la guida, il trasporto, il pernottamento con i pasti e tutte le date di trekking si paga ca. 1200 $ (2018) a persona per 18 giorni. Per quanto riguarda i percorsi più brevi, ovvero 14 invece di 18 giorni, le distanze più brevi sono quasi altrettanto costose delle versioni più lunghe, in quanto potrete godere del trasporto motorizzato sui tratti asfaltati del Circuito dell’Annapurna. In termini di mance, potete aspettarvi di pagare circa il 10-20% del prezzo totale dell’escursione alla vostra guida e al facchino.

Annapurna Trek da solo e senza guida

Non si consiglia di fare escursioni senza guida in Nepal e da soli. Ogni anno, almeno una dozzina di escursionisti scompaiono sui sentieri dell’Himalaya. Una sfida è la traversata in montagna, e se si è da soli, bisogna prendersi cura della propria salute, ad esempio se si soffre di mal d’altitudine. Tuttavia è possibile fare escursioni nella regione dell’Annapurna senza guida.

escursioni annapurna nepal

Se si prevede di fare escursioni senza guida, è necessario prepararsi con cura, ottenere il proprio permesso di trekking e avere quanta più esperienza possibile con il trekking in alta quota.

Come ci si arriva?

Ci sono due modi per arrivare in Nepal: in aereo o via terra attraverso l’India o il Tibet in autobus.

In aereo

Attualmente non ci sono voli diretti dall’Europa verso il Nepal. A causa dello scalo (almeno uno) ci si deve aspettare un tempo totale di viaggio di almeno 15-16 ore. Le tariffe aeree variano molto a seconda della stagione e della compagnia aerea. I prezzi massimi si applicano durante l’alta stagione di viaggio da settembre a fine novembre e dall’inizio di marzo a metà aprile e intorno al periodo natalizio.

La compagnia aerea Etihad vola da Roma e Milano via Doha e Abu Dhabi. Alcune altre compagnie aeree come L’Alitalia volano da Roma a Delhi, Emirates da Milano, Bologna, Venezia da dove è possibile continuare il viaggio via terra o su un volo separato per Kathmandu.

L’unico aeroporto internazionale del Nepal è l’aeroporto Tribhuvan di Kathmandu. Se volete vedere le montagne quando vi avvicinate a Kathmandu, dovreste assicurarvi un posto sul lato destro dell’aereo. La tassa di partenza da pagare è di 15 euro per i voli internazionali e di 10 euro per i voli per l’India.

Annapurna circuit via terra

I collegamenti stradali dall’India e dal Tibet al Nepal sono ben sviluppati. Tra l’India e il Nepal ci sono ufficialmente sei luoghi di confine dove si può entrare come turista: Dhangadhi e Mahendranagar (entrambi nel Nepal occidentale), Nepalganj, Sunauli vicino a Bhairawa, Rauxaul vicino a Birganj e Kakarbhitta nel Nepal orientale. Le traversate più frequenti sono quelle di Sunauli e Birganj. Potete acquistare un viaggio in autobus fino al confine e organizzare il vostro viaggio di ritorno da lì o prenotare un viaggio completo per la vostra destinazione attraverso un’agenzia di viaggi.

sentiero annapurna
Sentiero Annapurna Nepal

Solo le attrezzature più importanti

Soprattutto un’escursione in Nepal deve essere ben pianificata, perché ogni chilogrammo in più si sente durante il trekking. Dal momento che durante l’escursione soggiornerete in baite e locande e un facchino, cioè un facchino che porta i bagagli, sarà con voi durante l’escursione, non avrete bisogno di portare cose come tende, asciugamani e simili bagagli ingombranti.

Tuttavia ci sono ancora alcune cose da mettere in valigia: 

  • Cose organizzative come il passaporto e le vaccinazioni
  • Cose importanti per lo zaino
  • Abbigliamento e scarpe da trekking
  • Cellulare o orologio da trekking
  • Farmaci
Back to top button